Venerdì

10 Maggio 2019

Sala Dimitri

Clinica Santa Croce

Download

Flyer

Origami di vita, tracciare un sentiero nella narrazione

La vita umana si caratterizza per le pieghe che danno forma alla propria esistenza: ogni dialogo, ogni incontro, acquista rilevanza quando crea qualcosa nell’animo degli individui coinvolti in esso. Come l’origami prende vita par- tendo da un foglio di carta quadrato, che in base a come lo si piega acquista forme diverse, allo stesso modo il sapersi narrare dispiega l’essenza del proprio vissuto

Speakers

Rezzonico Andreja

ha lavorato, oltre che in ambito somatico e geriatrico, lungamente in ambito psichiatrico, dapprima come capo Infermiera di settore e responsabile della gestione infermieristica poi. Nel 2008 ha conseguito il Master in Economia e Gestione Socio-sanitaria c/o l’USI. Attualmente ricopre la funzione di Infermiera Cantonale aggiunta presso l’Ufficio del Medico Cantonale.
Durante Giuseppe

lavora da oltre quarant’anni in ambito clinico ricoprendo diversi ruoli. Da dieci anni è Direttore delle Cure Infermieristiche presso la Clinica Santa Croce – Orselina.
Bernegger Guenda

dal Ticino a Losanna, Torino, Berlino e ritorno. Con una formazione in filosofia e in Medical Humanities, è attualmente docente-ricercatrice presso il DEASS della SUPSI, dove è co-responsabile del modulo “Identità ed etica nella pratica professionale”. È capo- redattrice della “rivista per le Medical Humanities”. La medicina narrativa è al centro dei suoi interessi e ricerche.
Cicale Paolo

vive e lavora a Lugano. Professionalmente nasce come Infermiere, attualmente è counsellor filosofico, titolare dello studio “Praxis, Etica e Filosofia”. Ottenuta la laurea in filosofia ha conseguito il diploma post-laurea in bio-etica nonché un master di II livello in pratiche filosofiche. Supervisore SUPSI, formatore, docente presso FORMAS di Giubiasco.
Balmelli Mosè

nel 2001 si diploma Infermiere presso la SSSCI. Consegue il DAS-SME oltre che il MAS in Clinica Generale presso la SUPSI. Attivo presso l’Ospedale Malcantonese nel ruolo di Clinico Infermieristico e Pedagogico per gli studenti infermieri.
Malacrida Martina

si laurea in Storia Contemporanea e Storia ed Estetica del Cinema alle università di Ginevra e Losanna. Consegue Master in Medical Humanities e un perfezionamento in Etica Clinica. È attiva presso la Fondazione Sasso Corbaro per le Medical Humanities.
Mariani Luzia

diplomata Infermiera Pediatrica nel 1973 esercita la professione fino al maggio del 2016. Collabora con ASI Ticino dal 1987 di cui ricopre la carica di Presidente.
Amoruso Rosanna

Infermiera, lavora in Medicina Intensiva a Lugano. Da sempre attenta a rendere la relazione di cura più adeguata e rispettosa della complessità. Ha conseguito i Master in Medicina Narrativa e in Medicina Complementare e Terapie Integrate.
Pertile Fabrizio

vice-caporeparto nonché Specialista in Clinica Generale presso il RAMI dell’Ospedale Malcantonese. Bachelor of Science in Cure Infermieristiche e nel 2018 consegue il DAS in Clinica Generale.
Bossi Cristina

Infermiera con esperienza in vari ambiti clinici. Attiva nel campo della Psichiatria presso la Clinica Santa Croce e parallelamente porta avanti la sua formazione e la pratica dello Shiatsu.
Di Leo Maria

Infermiera, esperta di qualità, ha collaborato con l’Istituto Europeo di Oncologia di Milano in qualità di responsabile del gruppo infermieristico Early Clinical Trials. Attiva in Clinica Santa Croce, specializzanda in DAS-SME.

Con la collaborazione di:

Ospedale

Malcantonese

Fondazione

Sasso

Corbaro

Con la partecipazione di:

Ufficio

Medico

Cantonale-DSS

Si ringrazia per il contributo:

CategoryEventi

Per Emergenze        +41 (0) 91 735 41 41