Belong. Be You.

Giornata Mondiale dell’Ergoterapia 2021.

La giornata mondiale dell’Ergoterapia (Terapia Occupazionale) è stata introdotta per la prima volta nel 2010 dalla WFOT  (World Federation of Occupational Therapists) e da allora è diventata una data importante per promuovere e celebrare la professione dell’ergoterapista a livello internazionale.

L’ergoterapia, o terapia occupazionale, è una terapia riabilitativa che promuove la salute ed il benessere attraverso attività finalizzate che hanno lo scopo di reintegrare la persona alle attività della vita quotidiana e consapevolizzarla delle sue risorse e capacità personali.

Alcune malattie fisiche e psichiatriche, disabilità e situazioni sociali interrompono o ostacolano il normale “fare” nella vita di ogni giorno. Si tratta delle sfide quotidiane che le persone affrontano quando, a causa di una malattia un’infermità o disabilità, l’ordinario diventa straordinario. Attività semplici come allacciarsi le scarpe o fare un caffè, ma anche curare e mantenere la propria igiene personale, possono rappresentare grandi ostacoli se non si dispone di un supporto a cui fare affidamento.

La missione dell’ergoterapista è quella di guidare il paziente attraverso attività individuali o di gruppo al fine di raggiungere il maggior livello possibile di autonomia nelle mansioni che deve o vuole fare (o che gli altri si aspettino che faccia). La figura dell’ergoterapista fa parte dell’equipe di cura: valuta la parte funzionale e psicologica del paziente, programma un intervento riabilitativo, promuove azioni educative.
In sostanza, l’Ergoterapista mette a disposizione le sue conoscenze e le sue capacità per aiutare le persone a ritrovare la forza e la capacità di partecipare alle attività significative per la propria vita, siano esse semplici e basilari (cucinare il proprio pasto, curare la propria igiene) o più complesse (moblità indipendente, relazioni interpersonali).

Ecco qui di seguito uno scritto di una paziente della Clinica Santa Croce a proposito dell’Ergoterapia, dell’interpretazione che ne ha dato e dei benefici tratti da questa attività terapeutica:

Per quanto riguarda la mia esperienza, sia clinica che domiciliare, l’ergoterapia è quel “fare” della vita quotidiana, nonché un metodo curativo significativo ed efficace che intacca l’organizzazione giornaliera dell’uomo. Difatti questa disciplina mi ha insegnato tramite attività a gestire emozioni forti come la frustrazione, la tristezza o la noia, a pazientare, al problem solving: a risolvere ciò che è apparentemente irreparabile, trasformando tutto in qualcosa di possibile. L’ergoterapia mi ha aiutata anche a regolare il sonno (ritmo sonno-veglia), a capire i miei comportamenti, ad affrontare l’ansia sociale e la gestione delle crisi, fino ad arrivare a sogni irrealizzabili tramutati in realizzabili come comprare una bicicletta, instaurare routine permanenti e apprezzarmi maggiormente nonostante il mio disturbo di personalità borderline.

Il tema della giornata mondiale dell’ergoterapia di quest’anno è “Belong, Be You”, un tema che promuove la diversità e l’inclusione e che è sempre più diffuso nell’ambito delle cure psichiatriche. La diversità, ad oggi, non deve più rappresentare un ostacolo nei rapporti interpersonali, sia nella cura che nella vita sociale, ma deve funzionare come motivazione per costruire un senso di comunità ed avvalorare il concetto di resilienza.

Più informazioni sul reparto Ergoterapia della Clinica Santa Croce →

Per Emergenze        +41 (0) 91 735 41 41

CONTATTO DI EMERGENZA

Per una situazione di emergenza e per entrare in contatto con il nostro personale medico, proseguire cliccando CONTATTO DI EMERGENZA.

Questo servizio è disponibile SOLO PER PERSONE RESIDENTI IN SVIZZERA o comunque con assicurazione malattia valida nel territorio Svizzero.

CONTATTO DI EMERGENZA

CONTATTO DI EMERGENZA

Per una situazione di emergenza e per entrare in contatto con il nostro personale medico, proseguire cliccando CONTATTO DI EMERGENZA.

Questo servizio è disponibile SOLO PER PERSONE RESIDENTI IN SVIZZERA o comunque con assicurazione malattia valida nel territorio Svizzero.

CONTATTO DI EMERGENZA